Blog: http://chiamamiaquila.ilcannocchiale.it

UN AUGURIO....

Ciò che auguro agli abbruzzesi, è che la solidarietà del popolo italiano non si perda in mille rivoli . Questo è ciò che di solito accade quando disgrazie come il terremoto (che a mia volta ho provato sulla mia pelle da adolescente). Rivoli di aiuti che vengono incamerati e distribuiti non sempre con equità. Auguro agli Abbruzzesi di non passare anni ed anni in tende e prefabricati, prima che qualcuno si impegni seriamente ad una ricostruzione antisismica. Le parole stanno sempre a zero se non sono seguite da fatti concreti e decisi.

Pubblicato il 8/4/2009 alle 19.44 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web